No Sorprese!

Massima trasparenza

sui costi dell' intervento!

Nell'ambito della progettazione lo studio di fattibilità identifica i costi e i tempi dell’intervento in relazione alle aspettative del cliente e in riferimento al progetto preliminare.

Uno studio di fattibilità ben eseguito evita le classiche sorprese in fase di realizzazione e riduce il rischio di costi imprevisti.

 

Un interior designer si occupa di diversi aspetti fondamentali, se avete intenzione di ristrutturare  un’immobile i nostri servizi sono:

 

  • Progettazione dello spazio;

       (abbattimento di pareti, progettazione di open space, con relative pratiche amministrative);

  • Schema degli impianti elettrici e idraulici;

  • Proposta di pavimenti e rivestimenti in linea con i gusti del cliente e con le nuove tendenze;

  • Proposta di tinte adatte per dipingere le pareti;

  • Proposta di arredi in linea con i gusti del cliente e con le nuove tendenze;

  • Realizzazione di immagini fotorealistiche.

Rendering di studio: Rilievo esatto dei locali, accurata scelta dei materiali, corretto posizionamento delle fonti luminose insieme al controllo visivo dell'effetto progettato evitano ogni sorpresa in fase di realizzazione.

 

Redazione

Attestato prestazione energetica APE

Riqualificazione energetica: Oltre il risparmio economico immediato sono molteplici le misure che riguardano le energia rinnovabili (edilizia, mobilità ed efficienza energetica) introdotte con la Legge di Bilancio 2018: 

Le agevolazioni statali prevedono per l'anno in corso una proroga per le detrazioni fiscali fino al 65% su interventi di efficientamento energetico e del 50% su ristrutturazioni, con alcuni adattamenti e importanti novità fiscali che riguardano il fotovoltaico sugli edifici e le fonti rinnovabili nelle aziende agricole, nonché speciali facilitazioni per l'acquisto di case ad alta efficienza energetica, e molto altro.

 

Le tabelle illustrano i guadagni economici e i consumi energetici ottenibili in relazione al miglioramento della classe del vostro edificio, abitazione, ufficio.

A questo puoi aggiungere i contributi statali stanziati dalla legge finanziaria corrente.

Una valutazione dei tuoi reali consumi può essere desunta a grandi linee anche dalle fatture che paghi per gli impianti di termoregolazione: anche questa è una buona base di partenza per il controllo della spesa.

Se, mediamente, per un locale di circa 100 mq la tua spesa supera 2000,00 €/anno, allora sei in possesso di un edificio poco prestante.

La classificazione energetica del tuo immobile è ottenuta tramite redazione della certificazione APE: questo è un utile strumento per una corretta valutazione dei consumi energetici che stai tutt'ora sostenendo. 

Se hai acquistato un immobile recentemente dovresti già possederne una; altrimenti puoi contattarci per richiedere una APE aggiornata del tuo immobile e una valutazione degli interventi realizzabili.

 

Per fare un

bel giardino

serve un Progetto

Per realizzare un’area verde che rispecchi perfettamente le tue preferenze è sempre consigliabile realizzare un buon progetto. Il tutto in funzione del budget che hai a disposizione e le tempistiche necessarie per la realizzazione del giardino.

Infatti, se la progettazione può sembrare costosa, è anche vero che esiste la possibilità di realizzare un bel giardino con una spesa modica.

Prima di realizzare i progetti per giardini, è fondamentale studiare bene le caratteristiche dell’area in cui si vuole intervenire e stabilire gli interventi principali.

Una volta studiato il terreno, l’area del progetto, il vostro gusto personale, le vostre esigenze e il vostro budget verrà prodotta un progetto definitivo, nel quale saranno indicate le principali zone: quella di ombra, di sole e le zone di arredo.

Se avete poco tempo per la manutenzione del giardino, verranno selezionate per te delle piante che non richiedono una cura eccessiva.

Realizzato il progetto del tuo giardino si può procedere alla simulazione fotografica di quella che diventerà l’area verde della tua casa. Questa fase non è necessaria e non tutti la svolgono, ma ti aiuta a visualizzare quello che sarà il tuo giardino ed eventualmente apportare delle modifiche al progetto.

 

Piccoli interventi per

grandi cambiamenti

Se devi vendere, affittare o semplicemente rinnovare il tuo immobile offriamo una consulenza professionale nel rispetto del tuo budget disponibile.

Trasformeremo la tua casa o parte di essa valorizzando e rinnovando attraverso soluzioni intelligenti e interventi minimi ma essenziali utilizzando gli spazi e gli arredi esistenti.

Con il Restyling il progetto prevederà la trasformazione degli ambienti anche in modo importante, modificando lo spazio in base alle nuove esigenze. Se necessario anche con interventi alle strutture murarie e agli impianti elettrici e idraulici.

Con il Relooking seguendo i nostri consigli la casa cambierà aspetto inserendo e giocando con i colori, materiali e stili nuovi, variando anche solo la disposizione degli arredi. Il tutto senza affrontare scomode modifiche strutturali e senza interventi invasivi o dispendiosi.

Esempio intervento: La Smaltatura a resina di un precedente rivestimento regala una nuova immagine, riducendo i costi e i tempi di realizzazione.

 

In linea di massima

ogni edificio con più di 70 anni di storia è soggetto alla verifica di sussistenza dell'interesse storico culturale.

Per qualsiasi progetto di opere la cui esecuzione ricade in aree sottoposte a vincolo paesaggistico, o di altra natura sussiste l’obbligo dei soggetti interessati di avviare un’istanza e sottoporre l’intervento a valutazione da parte dell’ente competente (regione o comune), affinché ne sia accertata la compatibilità paesaggistica e ne sia rilasciata la relativa autorizzazione. Inoltre gli stessi soggetti hanno l’obbligo di astenersi dall'avviare i lavori fino a quando non ne abbiano ottenuta l'autorizzazione.

 

Si possono individuare alcuni casi ricorrenti nei quali, in aree sottoposte a vincolo, è necessaria l'autorizzazione:

  • Modifica del volume con demolizione e ricostruzione anche con l’eliminazione o la creazione di nuovi vani

  • Modifica della sagoma senza aumento di volume

  • Modifica dei materiali di rivestimento: il rifacimento della facciata esterna comporta sia la messa in opera di un nuovo materiale di rivestimento sia la modifica del “disegno” esterno dell’edificio.

  • Apertura e chiusura di porte o finestre

  • Modifica del prospetto esterno

  • Realizzazione di locali tecnici, impianti tecnologici o installazione di pannelli solari

  • Realizzazione di recinzioni, muri di cinta e cancelli

  • Rifacimento tetto anche per la realizzazione di lucernai

  • Tinteggiatura esterna

  • Installazione di ascensori esterni

  • Realizzazione di canna fumaria

Giovanni Battista Nolli: Nuova Topografia di Roma - 1748.